5 minuti di lettura (1067 parole)

I migliori programmi gratuiti per creare mappe concettuali

Migliori-programmi-gratuiti-per-mappe-concettuali

Se stai cercando i migliori programmi gratuiti per creare mappe concettuali, sei nel posto giusto.

In questo articolo troverai una serie di software compatibili con Windows, macOS e Linux, che potrai scaricare gratuitamente e iniziare ad usarli sin da subito.

Le mappe concettuali risultano particolarmente utili in ambito lavorativo, soprattutto per presentare progetti, road map, analisi di mercato, definire obiettivi aziendali e così via. Si stima inoltre che un approccio di tipo visivo sia fino a 6-7 volte più efficace di uno basato sulla comunicazione orale.

Quindi via libera a mappe, collegamenti, connettori, e modelli/layout di vari tipi.

La cosa più importante sarà sempre riuscire a far capire al meglio il tuo progetto a chi lo sta guardando, quindi più sarà completo e ben organizzato e più possibilità avrete di far bene.

Di seguito vi indichiamo i migliori programmi gratuiti per creare mappe concettuali. 

Migliori programmi gratuiti per mappe concettuali: X Mind

Tutti ne parlano, tutti lo usano, tutti lo consigliano, e noi dopo averlo provato siamo pronti ad affermare che si tratta sicuramente di uno dei migliori programmi gratuiti per creare mappe concettuali.

Si tratta di un open source davvero interessante, che permette di creare mappe concettuali in diversi formati e con stili diversi. Possibile inoltre creare mappe mentali (che sono diverse da quelle concettuali!), diagrammi di Gant, linee temporali ed anche diagramma a lisca di pesce.

Per quanto riguarda quest'ultimo, segnaliamo che si tratta di un opzione ampiamente utilizzata in ambito industriale o nel settore dei servizi. Spesso viene considerato una vera e propria tecnica manageriale, in grado di farvi individuare molto più facilmente le cause di un effetto o problema.

Utile quindi per calcolare eventuali rischi legati all'investimento o al progetto, e di conseguenza spianarvi la strada verso la creazione di un "Piano B".

Infine, il software dà la possibilità di condividere lavori e progetti con i propri colleghi, e ricevere commenti e feedback sulla mappa creata. Presente anche l'opzione multi-stampa che permette di distribuire e stampare la mappa su più pagine.

Assolutamente perfetto per presentare relazioni accademiche, progetti industriali, tecniche di marketing e analisi di mercato o rapporti causa-effetto. Insomma se dovessimo inserirlo in una classifica sui migliori programmi per fare mappe concettuali, sicuramente occuperebbe una delle prime 3 posizioni.

Attenzione però perché Xmind è sì gratuito, però la versione free non include importanti funzionalità (non indispensabili, ma comunque in grado di migliorare notevolmente il lavoro). Citiamo ad esempio l'impossibilità di aggiungere note audio alle vostre mappe, personalizzare i temi o anche esportare le mappe in formati diversi. 


MindNode

Passiamo ora a MindNode che anch'esso rientra senza dubbio tra i migliori programmi gratuiti per creare mappe concettuali. Occhio però che il software è disponibile solamente per macOS e iOS (per quest'ultimo sotto forma di app).

Non sarà quindi possibile utilizzarlo su un sistema operativo diverso (es. Windows), e questo è un vero peccato. Il software è comunque fatto bene, semplice da usare e intuitivo, ed è in assoluto il più utilizzato nel "mondo Mac".

Molto interessante la possibilità di sincronizzare le mappe concettuali create con il vostro iPhone, iPad o comunque con tutti i device associati allo stesso Apple ID.

MindNode è assolutamente perfetto per il brainstorming e vi aiuterà moltissimo a trasformare le vostre idee in concetti chiari, e facilmente trasmissibili.

La differenza principale con gli altri programmi per fare mappe concettuali è che questo software si concentra principalmente sul contenuto e non sul layout. Potrete quindi inserire vari tipi di diagrammi (ad esempio ad albero, a grappolo e così via) e delineare la struttura del vostro progetto/idea.

Possibile ovviamente creare, collegare e scollegare i vari nodi ed aggiungere anche note e link a quest'ultimi (come accade anche per X Mind).

Presente la funzionalità iCloud in grado di farvi archiviare i vostri progetti direttamente online, modificarli o farli visualizzare ad altre persone/colleghi che inviterete.

Infine, vi segnaliamo che MindNode è a pagamento e non si tratta quindi di un software free. C'è da dire però che questo vale solamente per l'ultima versione del programma, quindi per poterlo utilizzare gratuitamente dovrete scaricare una versione precedente a quella attuale.


Freemind

Tra tutti i programmi gratuiti per creare mappe concettuali, non potevamo non inserire Freemind. Attualmente è uno dei più scaricati e amati dal pubblico.

La sua interfaccia è semplice ed intuitiva, cosa che lo rende popolarissimo tra i principianti. Spesso infatti il primo approccio verso un software del genere risulta molto complicato, ma con Freemind supererete facilmente gli ostacoli iniziali.

Ovviamente, essendo adatta ai principianti, il software pecca un po' in funzionalità, infatti sarà possibile aggiungere solo elementi "standard" e non sarà possibile condividere il proprio lavoro con altre persone.

D'altronde il software è sviluppato in Java (ed è open source), quindi ci sembra ovvio che alcune funzionalità avanzate non siano presenti.

Ma il suo punto di forza appunto è rappresentato dalla possibilità di poter essere utilizzato su tutti i sistemi operativi, e dal fatto che è semplicissimo da usare. Cosa che comunque lo rende il software ideale con cui cominciare a fare brainstorming.

Non male riguardo le esportazioni dei progetti, che possono essere gestiti in vari formati (HTML, SVG, ecc.).

Infine, siamo costretti a segnalarvi uno svantaggio di questo software che purtroppo potrebbe far cambiare idea a molti utenti italiani. Ovvero Freemind è disponibile solo in lingua inglese.


CMap Tools

L'ultimo software free che vi segnaliamo è Control Map (chiamato anche CMap). Si tratta di un programma sviluppato dall'Institute of Human and Machine Cognition, noto istituto di ricerca statunitense.

Ebbene, si tratta di uno dei software più utilizzati nelle scuole, università e aziende governative (sia statunitensi che non). È disponibile sia in versione desktop (per Windows, maOS e Linux), sia mobile (tramite apposita app). Inoltre permette anche di essere gestito comodamente online in versione Cloud.

Le funzionalità sono tante, a partire dalla personalizzazione di temi e layout. Possibile scegliere tra diversi colori, vari tipi di diagrammi, connettori, caratteri e così via. Insomma la vostra mappa concettuale sarà altamente personalizzabile.

Infine, sarà possibile "pubblicare" online la vostra mappa concettuale e condividerla con gli altri utenti. E in questo caso ricevere consigli, feedback e molto altro.

Le migliori app per mappe concettuali
8 trucchi nascosti per usare meglio le TV LG con W...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli